Voce Nustrale

Nutiziale culturale

Bastia
5 di lugliu

Mostra Corsica Rumana à u museu di Bastia da u 6 di lugliu à u 21 di dicembre

U museu di Bastia v’aspetta da u 6 di lugliu à u 21 di dicembre pè a mostra Corsica Rumana. Durante assai tempu, a rilazione di i Corsi cù a so lascita rumana ùn era micca chjara ancu sì i testi antichi chì trattavanu di l’occupazione rumana di l’isula eranu digià citati in i libri storichi. E carte geografiche di a perioda muderna a mustravanu dinù. 

Sì e duie culunie di Mariana è d’Aleria sò viste cum’è simbuli di a presenza rumana in Corsica, sta culunisazione paria limitata è senza leia cù e pupulazione lucale durante una bella stonda. À parte da a seconda metà di u XIXu seculu, prufessiunali principianu à fà scavi archeologichi nant’à l’isula in u filu di l’ispezzione di i monumenti storichi cundutti da Prosper Mérimée in u 1839. I primi scavi eranu in Aleria. Dapoi tandu, a multiplicazione di e scuperte è di i siti anu fattu sbuccà nant’à sempre di più cullezzione archeologiche. Cusì, spuntava una nova visione di sta Corsica antica : quella d’un territoriu è d’una pupulazione isulani rumanisati prugressivamente.

Trà e duie guerre mundiale, veri cantieri di scavi cundutti da prufessiunali si facenu in e cità di Mariana è Aleria. U numeru sempre di più altu di publicazione è a lege di u corsu Jérôme Carcopino, grande specialistu di a Roma antica, in quant’à a regulamentazione di i scavi archeologichi in u 1941 aprenu a via à una nova epuca di ricerca nant’à l’isula à parte da l’anni 1950.

Da a vita d’ogni ghjornu à a religione, a mostra Corsica Rumana presenta numerosi temi grazia à più di 500 ogetti spessu novi. Un veru evenimentu patrimuniale chì permette di ciuttà, in modu originale, in stu passatu anticu di l’isula.

Artisti

 Indirizzu

Piazza Ghjuvanni Simonetti
20221 Cervioni

+04 95 38 12 83

 Rete suciale

Cuncezzione è realizazione Agence de communication L'Agenza