Voce Nustrale

Nutiziale culturale

Corsica
25 di ferraghju

'Le médecin malgré lui' traduttu in corsu

L’opera teatrale di Molière “Le médecin malgré lui” hè diventata “Medicu pà forza” esciuta à l’edizione “Le parti des oiseaux”. Una traduzzione di Ceccè Lanfranchi è Stéphane Conca in u quadru di i 400 anni di a nascita di u famosu cumediente è autore dramaticu francese, ma dinù in leia cù a pandemia. L’autori anu fattu a scelta di l’adattazione, più chè a traduzzione litterale, è speranu chì a so opera ghjuverà à l’insignanti di lingua corsa. I persunagi si sprimenu in e varietà rucchisgiana è viculaccia di a lingua corsa. Fendu sta traduzzione, Stéphane Conca s’hè ispiratu da l’infrasature aduprate in “Filidatu è Filimonda” di Sebastianu Dalzeto chì danu un aspettu burlescu è un’opera teatrale viva. 

L’autore riflette digià à un’adattazione teatrale pè u 2022. Pè stu 400u anniversariu, Molière cambia di lingua è ùn campa più in a sucetà di u so tempu. D’altrò, a crisa sanitaria è i so cunfinamenti anu datu à u traduttore un forte bisognu di scrive un sugettu originale. Hà rilettu tutta l’opera di Molière. Cù a pandemia, quasi tutt’ognunu dicia u so parè nant’à i vaghjoli, i virus è a so sparghjera. Stu cuntestu rimandava à certe pezze di Molière cum’è “Le malade imaginaire” è soprattuttu “Le médecin malgré lui”. À pocu à pocu ch’ellu leghjia st’ultima, e parolle è u ritimu venianu soli. A traduzzione da u francese à u corsu andava cù i so pedi. Casu mai, a so manera di fà si stacca da u lessicu è da a sintassa iniziali. L’autore hà adupratu parechje spressione idiomatiche è pruverbii ma hà mantenutu i listessi persunagi : Sganarelle, Martine, Géronte, Lucinde, Léandre è l’altri. A listessa scenugrafia, u listessu numeru d’atti, di scene è di sicuru u listessu intrigu. 

“Le médecin malgré lui” hè diventata “Medicu pà forza” esciuta à l’edizione “Le parti des oiseaux”. 

Postu ch’è no parlemu di l’adattazione di l’opera di Molière in lingua corsa, citeremu a  cumpagnia teatrale 'Unità Teatrale' di Jean-Pierre Lanfranchi chì mette in scena “L’avare” diventatu “Rancicone” è Scappinu, adattazione di e “Fourberies de Scapin” cù una rializazione di Christian Bujeau. U Teatrinu ch’hà traduttu “Les précieuses ridicules” diventata “E preziose ridicule” chì hè dinù una critica di a sucetà di cunsumazione.

Cultura

Spazii zifrati : Ostriconi & Giussani

17 di nuvembre | Ostriconi è Giussani

Prestu un museu di a casa Grossu Minutu

1u di settembre | Perelli d'Alisgiani

 Indirizzu

Piazza Ghjuvanni Simonetti
20221 Cervioni

+04 95 38 12 83

 Rete suciale

Cuncezzione è realizazione Agence de communication L'Agenza