Voce Nustrale

Nutiziale culturale

Corti
9 di nuvembre

Mostra “Terra di u cumunu” à u Fondu Regiunale d’Arte Cuntempuraneu di a citadella di Corti

A mostra “Terra di u cumunu” à u Fondu Regiunale d’Arte Cuntempuraneu di a citadella di Corti. Sta mostra, aperta sin’à u 21 di marzu, face a leia trà ruralità è arte cuntempuraneu. Dui duminii chì, di regula, sò spiccati. Da vede ritratti, sculture, video, pitture… di 15 artisti chì sprimenu a so leia cù a ruralità, l’idea d’una creazione d’arte cuntempuraneu ind’un ambiente rurale è micca sempre in cità.

In quant’à i ritratti, u paisaghju muntagnolu ritrattatu da Amandine Joset-Battini hè assai sensuale è rimanda à u curpurale. L’artistu plasticu Rémi Voche, ellu, hà sceltu u plasticu è a video. Hà prupostu dinù una lettura purtendu un vestitu tintu chì hè statu bagnatu in u pozzu sfundatu di Castagniccia. Dunque, una surgente naturale chì li permette di diventà quasi ancu ellu un elementu di vegetazione. Ghjè cusì una brama di materialisà una materia organica pè incarnà qualcosa grazia à ella. A squadra Florentine Guédon è Aurélie Ferruel hà adupratu terra racolta in Corti pè u so prugettu artisticu. Cù una pittura è una scultura, trasmettenu l’idea di scavu di a terra mustrendu ciò chì si vede sopra è sott’à ella. Ciò chì si pò lià à l’umanu, à l’animale è à a vegetazione.

Cultura

29u Cuncorsu di puesia corsa è gallurese Lungoni

9 d'aprile | Santa Teresa di Gallura

Raconti IV In paesi Au village

22 di ferraghju | Corsica

 Indirizzu

Piazza Ghjuvanni Simonetti
20221 Cervioni

+04 95 38 12 83

 Rete suciale

Cuncezzione è realizazione Agence de communication L'Agenza